Interscambio commerciale Italia-Emirati Arabi: i dati del 2015

Interscambio commerciale Italia-Emirati Arabi: i dati del 2015

ono stati resi pubblici i dati relativi all’anno 2o15 riguardanti l’interscambio commerciale tra Italia ed Emirati Arabi Uniti.
Un anno molto proficuo, questo 2015, per le esportazioni italiane verso gli Emirati: 6,2 miliardi di euro, livello massimo mai raggiunto fino ad ora con una variazione percentuale sul 2014 del +16,4%.
Gli Emirati Arabi si confermano così il 1° Paese di esportazione in Medio Oriente, davanti all’ Arabia Saudita.

Interscambio commerciale Italia-Emirati Arabi: i prodotti esportati

 

I macchinari sono i prodotti maggiormente esportati dall’Italia, così suddivisi:

  • Macchine impiego generale 604 milioni (+58,9%),
  • Altri macchinari impiego generale 309 milioni (+9,2%)
  • Altri macchinari impieghi speciali 271 milioni (+19,6%)

Seguono poi i gioielli, prodotti per la raffinazione petrolifera, mobili e altre apparecchiature elettriche.

 

Interscambio commerciale Italia-Emirati Arabi: i prodotti importati

 

I prodotti per la raffinazione del petrolio si attestano al primo posto, seguiti dai metalli di base, altri prodotti in metallo e petrolio greggio.

 

Interscambio commerciale Italia-Emirati Arabi: le principali regioni esportatrici

 

La Lombardia ha il primato tra le regioni italiane esportatrici, per il 27% sul totale.
In seconda battuta vi è la Toscana, il Veneto, l’Emilia Romagna e il Piemonte.

Gli Emirati Arabi, quindi, si riconfermano come uno dei mercati extra europei di maggiore importanza per la Penisola.
Il made in Italy e il know-how italiano continuano ad essere molto richiesti dal mercato arabo alla ricerca dell’eccellenza e del design tipico italiano.
In questo senso è fondamentale coltivare i già floridi rapporti commerciali tra i Paesi, che sembrano destinati solo ad aumentare.