Tunnel San Gottardo: la galleria dei record che avvicina il Nord e il Sud dell’Europa

Tunnel San Gottardo: la galleria dei record che avvicina il Nord e il Sud dell’Europa

Inaugura oggi il Tunnel San Gottardo, la galleria ferroviaria più lunga al mondo che attraversa le Alpi collegando il Nord e il Sud dell’Europa.
Destinato a ridefinire la mappa dei trasporti in Europa, dando nuovo impulso al trasporto su rotaia, il tunnel avrà un ruolo chiave anche in termini di internazionalizzazione.
Come si potrebbe erroneamente pensare la galleria non coinvolgerà solo il traffico merci-persone svizzero ma andrà a rivoluzionare ed implementare anche i collegamenti tra Italia e Germania.
Sull’onda del varo della nuova galleria elvetica, infatti, verranno potenziate le linee ferroviarie italiane e tedesche, insieme a parte delle linee europee che confluiranno negli snodi strategici.

Tennel san gottardo

IL CORRIDOIO ROTTERDAM – GENOVA LA NUOVA FERROVIA TRANSALPINA (NFTA) (FONTE:CONSOLATO SVIZZERO)

 

 

Tunnel San Gottardo: i numeri da record

57,104 km scavati nella roccia in 17 anni di lavori, per 11 miliardi di euro di investimento.
Questi i numeri da record del Tunnel San Gottardo.
Il tunnel ferroviario, che si collega su un asse di prolungamento diretto a Rotterdam sul Mare del Nord e a Genova sul Mediterraneo, entrerà in servizio a dicembre, consentendo di decongestionare le strade per i trasporto merci.
L’obiettivo è di far passare dal tunnel 260 treni merci e 65 treni passeggeri al giorno a una velocità di 100 chilometri l’ora i primi e 200 chilometro l’ora i secondi.
Attraverso il vecchio tunnel San Gottardo (15 km), infatti, possono passare solo treni fino a 1.300 tonnellate con due motrici e fino a 1.500 tonnellate; con il nuovo tunnel i treni merci standard fino a 3.600 tonnellate saranno in grado di attraversare il passo.
Oltre ad essere il tunnel più lungo al mondo è anche il più sicuro: sia per i passeggeri sia per il trasporto delle merci. Le due canne monodirezionali prevengono le collisioni e diversi sistemi di rilevamento si attivano in caso di incendio, fuoriuscita di gas pericolosi, surriscaldamento degli assi dei vagoni o spostamento del carico. I treni che non sono a norma vengono fermati prima di entrare in galleria.

 

Tunnel San Gottardo: da Zurigo a Milano in meno di 3 ore

Dall’11 dicembre, quando il tunnel del San Gottardo entrerà ufficialmente in funzione dopo circa 3mila viaggi di prova, sarà attraversato da 65 treni viaggiatori che potranno percorrerlo a 200 km all’ora e 250 treni merci, cioè 70 più dei 180 attuali, che andranno a 100 km all’ora.
Un risultato importante, che permette alla Svizzera di avere meno camion sulle strade dato che sveltisce e rende più frequente il collegamento fra il Nord e il Sud dell’Europa, fra i porti di Rotterdam e Anversa e quello di Genova.
Senza contare il collegamento diretto tra Milano e Zurigo in meno di 3 ore.

 

Tunnel San Gottardo: l’inaugurazione

Proprio in queste ore si sta svolgendo l’inaugurazione alla presenza di oltre mille ospiti, tra capi di Stato e di governo, e 300 rappresentanti dei media, provenienti anche da Stati Uniti, Canada, Cina, Giappone, Kuwait e Cile.
I primi a transitare attraverso la galleria più lunga del mondo a bordo dei due treni inaugurali, uno in partenza da sud e uno da nord, saranno mille (fortunati) cittadini svizzeri scelti tramite sorteggio, mentre a Pollegio (Canton Ticino) saranno presenti i leader di mezza Europa, fra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese François Hollande e il premier italiano Matteo Renzi.